17/11/2017

Curiosità Riguardo Il Black Friday

Durante il venerdì del Black Friday è possibile acquistare nei negozi i prodotti fortemente scontati, trovando spesso occasioni irrinunciabili. Mentre in USA il fenomeno si verifica anche nei negozi fisici, nel nostro paese questa iniziativi è praticata principalmente dagli e-shop, Amazon su tutti per fare un esempio.

Noi, approfittando dell’evento ormai imminente, abbiamo deciso di raccontarvi come mai il Black Friday abbia questo nome.

Il nome trova le sue origini negli anni ‘50/’60 del secolo scorso, quando le attività commerciali statunitensi iniziarono a presentare super sconti il giorno seguente il Thanksgiving, per dare un inizio ufficiale al periodo degli acquisti natalizi. Sono due le principali versioni riguardo l’origine del termine e la prima riguarda il registro contabile dei negozianti, su cui venivano riportate in rosso le perdite e in nero i ricavi: il giorno successivo al Ringraziamento i conti venivano sempre scritti in nero, così che il Black Friday venne identificato con l’inizio del periodo natalizio per le attività commerciali, che in quel periodo dell’anno riportavano tutti i loro conti col colore nero, perché cessavano le perdite e i bilanci ritornavano sempre in positivo. Un’altra versione per l’origine del termine Black Friday si riferisce al “bollino nero” con cui la polizia di Philadelphia classificava il venerdì dopo il Thanksgiving, per via delle strade invase dai cittadini intenti a fare shopping di negozio in negozio.

Anche se risale alla metà del XX secolo, il Black Friday ha preso realmente piede negli USA, e poi in Europa, all’inizio degli anni ’80, fino a diventare oggi un appuntamento irrinunciabile del mese di Novembre.

Buon Black Friday a tutti!